Mer. Ott 16th, 2019

A.P.S.D. San Benedetto

Associazione Pesca Sportiva Dilettantistica San Benedetto del Tronto

Surfcasting: disputato il 14° Campionato Italiano a Box

3 min read
Nei giorni venerdi 28 e sabato 29 maggio 2010 si è svolto sul litorale marchigiano uno dei campionati più importanti del surf casting italiano: il 14° Campionato Italiano a box di Surfcasting...

Nei giorni venerdi 28 e sabato 29 maggio 2010 si è svolto sul litorale marchigiano uno dei campionati più importanti del surf casting italiano: il 14° Campionato Italiano a box di Surfcasting.

63 i box partecipanti, ognuno formato da 3 atleti, che si sono dati battaglia fino all’ultimo pesce.

Le società organizzatrici APSD SAN BENEDETTO COLMIC e LEGA NAVALE ITALIANA Sezione di CUPRA MARITTIMA hanno scelto come campi di gara le spiagge di Marina di Massignano (zona “contadino”) e della Sentina di San Benedetto del Tronto.

Entrambe le manches della competizione si sono svolte dalle 16 alle 21, quasi esclusivamente in diurna.

Il primo giorno di gara è stata caratterizzato da mare calmo ma da una pioggia insistente che ha accompagnato gli agonisti per gran parte della gara. Il campo della Sentina ha elargito catture soprattutto di sparlotti, tracine, aguglie, ombrine e mormore. Pochissimi altri pesci di galla come boghe e sugherelli.

Al “contadino” invece escono pesci di maggiore stazza e si portano alla bilancia pesanti sacchetti di mormore e ombrine e proprio su questa spiaggia il box del Surfcasting Adriatico formato da Ucci, Antonelli e Martini fa registrare l’assoluto.

A seguire Team Azzorre (Limongelli,Sgarra,Longhi), Golden Fish(Bonifazi,Micucci,Perre), Beachman Adriatico (Crisante,Angeli,Cipolletta), Fish Eye Recanati (Tempesta, Gesuiti, Gubbiotti) e Team Roses (Donati,Bevilacqua,Scandorza) gli altri box classificatesi primi di settore, nonchè favoriti alla vittoria finale.

La seconda gara ha visto un notevole calo del pescato e i box in testa alla classifica si marcavano a vista. Nel campo di gara di Massignano, a suon di mormore, cefali e aguglie, Team Roses e Team Azzorre bissano il successo del giorno precedente mentre non si ripetono il Fish Eye ed il Beachman del nazionale Crisante.

Alla Sentina, invece, con una bella pescata di sparlotti la Golden Fish di Bonifazi e compagni domina il proprio settore e l’Adriatico Surfcasting di Eugenio Ucci riesce a strappare un 1° di manche in un settore avaro di catture.

Il rito della pesatura e i frenetici calcoli di classifica regalano le maglie azzurre di Campioni Italiani a Box di Surfcasting 2010 a Sgarra Massimiliano, Limongelli Alessandro e Longhi Roberto del Team Azzorre di Roma; secondo il team marchigiano Surfcasting Adriatico Maver con il box Ucci eugenio, Antonelli Agostino, Martini Fabio e terzo classificato il box della Golden Fish Civitanova con Bonifazi Francesco, Micucci Duilio e Perre Francesco.

Tutti i box hanno conseguito il primo di settore in entrambe le gare e solo la differenza del peso del pescato ha attribuito la vittoria alla squadra romana.

La classifica speciale di Societa’ ha visto primeggiare la Golden Fish di Civitanova.

Un ringraziamento particolare va allo sponsor Tecnico Colmic, alla Capitaneria di Porto, al CONI e alla FIPSAS di Ascoli Piceno, alle autorità intervenute come la Regione Marche, la Provincia di Ascoli Piceno, la Provincia di Fermo, il Comune di Grottammare, il Comune di Fermo, il Comune di Massignano, il Comune di San Benedetto del Tronto e il Comune di Cupra Marittima ed in particolare agli assessori allo Sport Filippo Olivieri (Provincia di Ascoli), Stefano Troli (Comune di Grottammare), Eldo Fanini (Comune di San Benedetto del Tronto) e Alessandro Carosi del Comune di Cupra Marittima.

a.p.s.d. san bendetto
Copyright ®️ APSD San Benedetto | Newsphere by AF themes.